Riapertura degli uffici e ripresa dell’attività del TEIC Determinazioni e misure urgenti Covid-19

Da lunedì 18 maggio 2020 è stata riavviata l’attività del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Calabro; da tale data, quindi, ricominceranno a decorrere i termini legali precedentemente sospesi.

Gli uffici della sede centrale funzioneranno regolarmente nei consueti orari; l’ufficio della sede distaccata di Catanzaro, osserverà orario ridotto dalle 8.00 alle 12.00. Rimarrà interdetto l’accesso al pubblico fino all’1 giugno 2020, ad eccezione di situazioni di particolare urgenza che saranno valutate dal Vicario Giudiziale; in ogni caso, non sarà possibile accedere a tutti i locali del TEIC se non previo appuntamento ed osservando le norme di cautela anticontagio, oggetto di specifica informativa ai terzi resa sia mediante affissione di idonea cartellonistica in corrispondenza degli accessi del Tribunale, sia attraverso appositi moduli che verranno consegnati anticipatamente per via telematica, laddove possibile.

L’attività di Cancelleria riprenderà regolarmente e sarà possibile incardinare per via posta nuove cause dal 24 maggio 2020. Si procederà anche alle decisioni delle cause, in primo luogo di quelle rinviate nel mese di marzo 2020 secondo il calendario che verrà regolarmente comunicato.

Tutte le comunicazioni con i patroni e i periti avverranno con modalità telematica e attraverso PEC sarà possibile depositare istanze, inviare documenti anche necessari ai fini dell’avvio dei libelli introduttivi e delle costituzioni in giudizio, salvo il successivo deposito degli originali.

Le udienze istruttorie riprenderanno a partire dal 3 giugno 2020, con le modalità che saranno successivamente indicate.

Le presenti determinazioni entrano in vigore il 18 maggio 2020 ed avranno valenza sino a quando non si renda necessario rimodularle o prorogarle in considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *