Secondo quanto stabilito dall'art. 113 §1 dell'Istruzione Dignitas Connubii, l’ufficio del Patrono stabile è stato creato allo scopo di mettere al servizio delle persone uno specialista che possa dare "un consiglio sulla possibilità di introdurre la causa di nullità di matrimonio e, se ciò risulta possibile, sul modo con cui si deve procedere". I Patroni stabili sono approvati dai Vescovi della regione ecclesiastica e in ogni Tribunale Ecclesiastico Regionale ve ne possono essere uno o anche più.

Il compito dei Patroni stabili
Il Patrono stabile offre consulenza a tutti coloro che lo chiedono, previo appuntamento da fissare secondo le norme fissate dal Tribunale Ecclesiastico Regionale. Il Patrono stabile può assumere la rappresentanza e la difesa di una persona nel processo canonico solo se preventivamente autorizzato dal Vicario Giudiziale.

Il servizio è gratuito
Il Patrono stabile è retribuito dalla competente Autorità ecclesiastica. Coloro che si servono del suo operato, dunque, non devono assolutamente nulla.

Attualmente nel Tribunale Ecclesiastico Regionale Calabro operano due Patroni stabili:

Avv. Caterina BRUNI
88046 Lametia Terme (CZ) – Piazza Stocco, 3
Tel. 347.8230206
E-mail: avv.caterinabruni@libero.it
Pec: avv.caterinabruni@pec.it

Avv. Ivana VENTURA
89900 Vibo Valentia – Vico Orefici, 4
Tel. 0963.43909 - 328.7412448
E-mail: studleventura@tiscali.it
Pec: ivana.ventura@avvocativibo.legalmail.it